Presentazione del volume: Droghe e autoregolazione – Note per consumatori e operatori

Presentazione del volume: “Droghe e autoregolazione. Note per consumatori e operatori” a cura di Grazia Zuffa e Susanna Ronconi   Mercoledì 17 gennaio 2018 – ore 18:00 Torino – Unione Culturale Antonicelli – Via Cesare Battisti, 4b   Sono stati invitati a discutere: Daniela Steila – Unione Culturale Antonicelli Franca Beccaria-  Eclectica Angelo Giglio – ASL Città di Torino Saranno presenti le curatrici: Grazia Zuffa Psicologa, componente del Comitato Nazionale di Bioetica Susanna Ronconi ricercatrice, delegata di Forum Droghe al CSF sulle Droghe Promuovono Forum Continue reading →

Le droghe e la darknet

Clicca sull’immagine a lato per il download del rapporto La darknet , letteralmente rete oscura è quella parte del web nascosta ai normali motori di ricerca e accessibile con uno specifico software (Tor). Sebbene ai più paia che attraverso i più conosciuti motori di ricerca sia possibile consultare tutto o quasi ciò che è conosciuto, in realtà, la quota di informazioni indicizzate da tali motori di ricerca non raggiunge nemmeno il 5% delle informazioni disponibili sul web. E’ proprio da questa considerazione che nasce l’occasione Continue reading →

Guerra e Droga – Incontro con A. De Pascale al Centro Java

GIOVEDì 14 DICEMBRE Guerra e droga Incontro con Alessandro De Pascale – Giornalista presso il Centro Java Infoshop ore 18:30 Aperitivo alcol free ore 20:00 incontro ingresso gratuito fino ad esaurimento posti prenotazione obbligatoria centrojavafi@gmail.com   Fin dai tempi di Alessandro Magno, a ogni guerra è corrisposta la comparsa di una nuova sostanza, inizialmente usata dai combattenti e in seguito arrivata sul mercato. La storia di come la droga stessa serva anche a finanziare le guerre. Dalle metanfetamine assunte dai nazisti e dai membri dell’Isis Continue reading →

Perché la Riduzione del danno è un elemento cruciale per combattere l’infezione da Hiv

Fonte:  By Fionnuala Murphy All’inizio di questo autunno, un team internazionale di ricercatori ha lanciato un agghiacciante avvertimento sullo stato dell’epidemia mondiale di HIV tra le persone che fanno uso di droghe. In due articoli di ricerca molto attesi, pubblicati su Lancet, sono state mostrate le prove secondo cui non solo le dimensioni di questa epidemia sono peggiori di quanto pensassimo, ma che la maggior parte dei paesi non riesce a fornire le pratiche di base della riduzione del danno, come la distribuzione e lo scambio Continue reading → Continue reading →

A Cosenza la cannabis devasta il cervello

Fonte: fuoriluogo.it “#Senzagiridiparole”: questo l’hashtag che mi ha fatto incuriosire e riflettere sul manifesto, circolato su facebook, della campagna del Comune di Cosenza sulla cannabis. Campagna di informazione, di prevenzione e antidroga: così è presentata dal giornale locale “il dispaccio” che riporta anche le dichiarazioni del dirigente settore educazione del Comune di Cosenza. Il manifesto farebbe parte di una serie di azioni la cui finalità è quella di fare prevenzione, informazione, con i più giovani, anche e soprattutto minorenni. Intenzioni buone che per tradursi in Continue reading → Continue reading →

La Dichiarazione di Napoli

A Napoli il 17 e 18 novembre 2017 si sono date appuntamento numerose associazioni della società civile, operatori del pubblico e del terzo settore, sindacati, persone che usano sostanze, cento persone che hanno fatto il punto sulle politiche di Riduzione del danno (RDD) in Italia. I partecipanti al meeting La Riduzione del Danno funziona. Facciamola funzionare! promosso da ITARDD, rete italiana della RDD, e dal progetto europeo Civil society Involvement in Drug Policy rivendicano il ruolo svolto per l’annullamento della legge Fini-Giovanardi, la promozione di Continue reading → Continue reading →

Sondaggio australiano sull’efficacia delle politiche sulle droghe

Nel 2017 l’Harm Reduction Australia ha condotto un sondaggio sul pensiero dell’opinione pubblica in merito a chi in Australia lavora e affronta problematiche e politiche sulle droghe. Oltre 1.000 persone hanno risposto all’indagine, con l’80% degli intervistati impiegati in servizi front-line. I risultati hanno incluso intervistati di ogni Stato e Territorio con il 26% di risposte provenienti da regioni o aree rurali e il 2,2% da aree distanti (dalle aree urbane). Il sondaggio ha in gran parte confermato ciò che molti di noi che da Continue reading → Continue reading →

Archeologia delle droghe

Da alcuni decenni gli scavi archeologici stanno rivelando un inatteso ruolo del territorio italiano e delle popolazioni che lo abitarono, nelle origini della relazione umana con il papavero da oppio, e come secondo fulcro di addomesticamento della vite selvatica per ricavare vini autoctoni, sardi e campani. E sempre in Italia sono state ritrovate le più antiche testimonianze europee di canapa. Oltre ai reperti materiali, l’archeologia si avvale delle moderne strumentazioni utili nell’individuazione dei principi attivi rintracciabili nel vasellame, nelle mummie e negli scheletri umani, come Continue reading →

Al via la campagna della Lila sulla TasP, terapia come prevenzione

L’attuazione di serie politiche di promozione della salute è sicuramente fondata su evidenze scientifiche. Le strategie di prevenzione partono da un elemento di complessità che tiene in considerazione l’esistenza di più strumenti efficaci che vanno adeguati al contesto e alle situazioni ma senza che l’uno escluda l’altro, anzi, l’utilizzo di più strumenti aumenta il livello di protezione cui si può giungere. Tra i vari strumenti per la prevenzione della trasmissione da Hiv, la Tasp, che si attua semplicemente seguendo in maniera opportuna la terapia antiretrovirale Continue reading →
Non giudicare per comprendere e agire